Pizze e focacce: i segreti per un impasto alternativo

La pizza, come non amarla? Uno dei piatti che ha reso famosa la cucina italiana e che viene mangiato in ogni angolo del mondo. Fino a una decina di anni fa le varianti di questo lievitato gluten free erano poche e molto difficili da trovare, adesso, per fortuna, è diventato molto più semplice trovare pizzerie gluten free, pizze pronte senza glutine e ricette per godersi la propria pizza senza il timore di stare male.

Il segreto per un impasto morbido: doppia lievitazione

Di solito il sostituto che si impiega per evitare la farina di frumento è l’amido di mais, naturalmente senza glutine e dalla consistenza piuttosto simile a quella di grano, perfetto per impastare. Questo tipo di farina, però, tende a rendere l’impasto più croccante, per questo può risultare più difficile, soprattutto per chi è alle prime armi, ottenere un lievitato alto e soffice. Il segreto sta nell’imparare il giusto mix di farine da utilizzare e nel far lievitare il proprio impasto due volte. In questa pizza fatta in casa ad esempio, viene utilizzata la farina schar, un mix già pronto di amido di mais, farina di riso e farina di mais, pensato appositamente per gli impasti come pizze e focacce a lunga lievitazione. Una volta mixati gli ingredienti seguendo la ricetta, dovrete lasciar lievitare dapprima l’impasto in una ciotola ricoperta con la pellicola per circa 8 ore, passate le quali l’impasto avrà raddoppiato il suo volume (ricordate di scegliere un recipiente abbastanza grande). Una volta finita questa prima lievitazione potrete procedere alla stesura dell’impasto nella teglia, che andrà cosparsa prima con un po’ di olio extra vergine per mantenere morbido l’impasto ed evitare che si secchi, e andrà lasciato lievitare da steso per un’altra ora, al termine della quale potrete farcire la vostra pizza come preferite e gustarvela alta e soffice proprio come quella della pizzeria. Nessuno crederà che si tratta di un impasto senza glutine, fate la prova con i vostri amici!

Focacce gluten free, ecco le nostre preferite

Se la pizza è il piatto italiano per antonomasia, la focaccia è al secondo posto. Semplice o farcita, da mangiare calda o da servire fredda come snack, ogni regione d’Italia ha la sua e la fa in modo diverso. Oggi abbiamo selezionato per voi le nostre alternative senza glutine preferite… Scaldate il forno! Chi è andato in vacanza in Puglia quest’estate lo sa bene: nella tradizione pugliese c’è anche la focaccia, che solitamente è molto alta e soffice, e viene farcita con i prodotti tipici del posto. La nostra preferita? Questa focaccia con i pomodorini, le olive nere e le acciughe… ci permettiamo di consigliarvi di aggiungere un po’ di cipolla di tropea per un pizzico di gusto in più, provare per credere! Se preferite invece la focaccia ligure, semplice e con tanto olio, questa è la ricetta che fa per voi, una focaccia con il latte di kefir che mantiene l’impasto umido e soffice e le olive verdi per dare un pizzico di gusto in più, buonissima! Se preferite invece qualcosa di ancora più semplice, magari da usare al posto del pane per accompagnare salumi e formaggi, non potete non provare questa focaccia farcita, soffice e gustosissima nella sua semplicità.

Commenti

mood_bad
  • Non c'è nulla al momento.
  • chat
    Commenta